Cinquantenario 2017 - astrofili Faenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

50enario Lacchini


Cinquantenario Giovanni Battista Lacchini

"l'Astronomo di Faenza"


Il 6 gennaio 2017, ricorre il 50° anniversario della scomparsa dell’Astronomo Giovanni Battista Lacchini e per la ricorrenza si svilupperanno a Faenza nella primavera del 2017 un insieme di eventi che tratteranno il ricordo dal lato scientifico ed umano di G.B. Lacchini il cui nome è stato assegnato ad un cratere sulla Luna e l’AAVSO (American Association Variable Star Observer) lo ha onorato del merito di Socio Fondatore.

IL PROGRAMMA è così articolato:
9 – 12 marzo 2017 - convegno di astrofili ricercatori presso il Museo Civico di Scienze Naturali di Faenza (via Medaglie d'Oro, 51) con esposizione delle principali opere e strumenti di G.B. Lacchini.

09/03/2017 – Serata inaugurale con l'opite d'onore Umberto Guidoni astronautica ed astrofisico
11 e 12/03/2017 – Dibattiti e relazioni di astrofili ricercatori suddivisi per sezione:

- Asteroidi
- Meteore
- Novae
- Pianeti extrasolari
- Spettroscopia
- Supernovae
- Stelle variabili

Convegno rivolto agli astrofili ricercatori a livello nazionale con alcuni contributi culturali a livello internazionale
Il manifesto del convegno sarà realizzato mediante concorso interno all’Istituto Professionale “Persolino-Strocchi” (sezione “Operatore Grafico IEFP)
___________________

Dal 22 febbraio al 24 marzo presso le bacheche espositive della sede BORGO DURBECCO della BCC mostra narrativa di vita ed attività scientifica di Giovanni Battista Lacchini con foto e piccoli oggetti appartenuti all'Astronomo. Possibilità di visitarla  in piccoli gruppi previo appuntamento o accesso libero durante gli orari di apertura della Banca che ha gentilmente messo a disposizione lo spazio divulgativo .
A cura di Vittoria Lacchini, nipote di Giovanni Battista. Diritti riservati.
____________________

Dal 18 Marzo al 2 Aprile 2017, presso il Palazzo delle Esposizioni di Faenza, sarà allestita la mostra “l’astronomia attorno a noi
Questa iniziativa che si svilupperà in collaborazione con la Palestra della Scienza, varie componenti del Tavolo della Scienza del Comune di Faenza ed altre importanti realtà locali, sarà incentrata su diverse sezioni principali:

- storica (anche con alcune opere e strumenti di Lacchini)
- moderna (nuove conoscenze)
- artistica, con opere prodotte con tecniche diverse, ma inerenti l’astronomia
- concorso rivolto alle scuole
- laboratori didattici
- libri (anche con testi di Lacchini di cui alcune riproduzioni)

Le varie sezioni saranno inoltre arricchite con la presenza di numerosi exhibit che renderanno più accattivante la fruizione e la comprensione dei principali concetti scientifici presentati.

Il programma dell’esposizione sarà inoltre arricchito da eventi collaterali inerenti, conferenze, dibattiti ed altro che ripercorreranno l’evoluzione delle conoscenze di astronomia degli ultimi due secoli.

I principali destinatari di questa iniziativa, in primis sono gli alunni ed insegnanti di ogni ordine e grado che a seconda dei livelli si estendono dalle realtà provinciali e comunali limitrofi fino a tutta la Regione Emilia Romagna ed al pubblico generico con intento formativo e divulgativo.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu