Cratere Lacchini - astrofili Faenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

G.B.Lacchini

Riconoscimento a Lacchini

Luna e cratere Lacchini


A ricordo di una vita dedicata all'astronomia e le opere da Lui costruite che per un'epoca sono state il riferimento per lo studio della volta celeste, la Commissione Internazionale che assegna i nomi ai crateri della Luna, ha ritenuto meritevole collocare Giovanni Battista Lacchini fra gli aventi titolo a questo alto riconoscimento. Purtroppo, non essendovi più Spazio nella faccia visibile del nostro satellite naturale, la IAU (Unione Astronomica Internazionale) nella stesura della nuova nomenclatura ufficiale, ha dovuto provvedere all'assegnazione del nome Lacchini ad un cratere nella zona immediatamente non visibile. Fra i diversi ricercatori Italiani, che hanno meritato questo titolo, G.B. Lacchini è il secondo Faentino a ricevere questo riconoscimento, l'altro concittadino è infatti Evangelista Torricelli, al quale la sorte ha riservato la parte visibile data la sua epoca più remota.




L'immagine proviene da


"
The Lunar Orbiter Photographic Atlas of the Moon" by Bowker and Hughes (NASA SP-206).

 
Torna ai contenuti | Torna al menu