Inquinamento luminoso - astrofili Faenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

Astrofotografia
Inquinamento Luminoso

Che cos'è l'inquinamento luminoso?
per inquinamento luminoso si intende ogni forma di irradiazione di luce artificiale che si disperde al di fuori delle aree a cui è funzionalmente dedicata e si orienta al di sopra della linea dell'orizzonte.

E’ dimostrato che tale inquinamento ha effetti negativi sia sulla salute umana (alterazioni dell’apparato circolatorio e dell’apparato nervoso dovuti ad un errato ritmo sonno/veglia) che sulla vita degli animali notturni e sulla vita delle piante (alterazioni del fotoperiodismo). Inoltre un impianto di illuminazione notturna non conforme o non correttamente installato, comporta enormi sprechi energetici e danneggia la ricerca scientifica degli osservatori astronomici.

La Regione Emilia-Romagna, per garantire un omogeneo indirizzo in materia di riduzione dell'inquinamento luminoso e dei consumi energetici, ha emanato la Legge Regionale (L.R. n.19/2003) e successive direttive (Terza direttiva n.1732 - 11/2015).

Un ottimo esempio che ci pregiamo citare è dato da una giovane videomaker di Torino che ha prodotto un breve documentario sull'inquinamento luminoso e sul paradosso di Olbers, realizzato grazie al sostegno dell'Osservatorio di Astrofisica di Torino e alla disponibilità di Walter Ferreri, divulgatore e astronomo torinese.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu