Relazione consuntiva - astrofili Faenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

50enario Lacchini

Relazione consuntiva

attività del cinquantenario "G.B. Lacchini"

9 marzo - 2 aprile 2017

Le attività promosse dal Gruppo Astrofili Faentino in collaborazione con l'Associazione Palestra della Scienza, Comune di Faenza, Istituti scolastici ed altre Associazioni per rendere omaggio all'Astronomo Giovanni Battista Lacchini nel cinquantenario della scomparsa hanno ottenuto un'ottima risposta da parte di pubblico e scuole.
Il primo appuntamento si è tenuto dal 22 febbraio al 24 marzo presso le bacheche espositive della sede BORGO DURBECCO della BCC con una mostra narrativa di vita ed attività scientifica di Giovanni Battista Lacchini con fotografie e piccoli oggetti appartenuti all'Astronomo (a cura della Dott.ssa Vittoria Lacchini, nipote di Giovanni Battista).
Nel periodo 9 marzo - 2 aprile, tante persone hanno partecipato a conferenze e dibattiti su temi di astronomia ed inoltre un gran numero di studenti di ogni ordine e grado ha acquisito maggior conoscenza sia sulla persona di G.B. Lacchini sia sul mondo dell'astronomia, tramite oggetti esposti in una mostra a tema che hanno permesso visbilmente di capire meccanismi astronomici e leggi fisiche correlate.
La presenza dell'Astronauta Umberto Guidoni, ha richiamato un gran numero di pubblico nella conferenza tenuta nella serata inaugurale ed anche tanti studenti ed insegnanti la mattina successiva in un incontro dedicato agli allievi del Liceo Torricelli-Ballardini di Faenza (indirizzo scientifico).
Il convegno "G.B. Lacchini - l'Astronomo di Faenza" svoltosi nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 marzo ha contato 23 relazioni esposte da astrofili ed astronomi provenienti da diverse città d'Italia.
Soprattutto nella giornata di sabato, pubblico e studenti hanno seguito numerosi e con interesse i temi illustrati.
Molte le scuole coinvolte, a pertire dalla classe 4B dell'I.P. "Persolino-Strocchi" (sezione progetto grafico) che ha concorso a disegnare il manifesto del convegno e biglietto di invito alla serata inaugurale di cui ha visto premiati i due studenti che hanno realizzato le due opere scelte dal comitato esaminatore del Gruppo Astrofili Faentino.
Il concorso "Alla Scoperta dell'Astronomia" promosso dal Liceo Torricelli-Ballardini, Gruppo Astrofili Faentino, Palestra della Scienza Faenza e Fondazione  Banca  del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza ha prodotto molti elaborati creati da singoli studenti, gruppi di studenti o classi, di cui riportiamo le opere vincitrici nelle relative categorie.

Per gruppi/classi delle scuole superiori:
1 premio - Liceo "Torricelli-Ballardini" di Faenza
2 premio - I.T. "G. Garibaldi-Da Vinci" di Cesena
3 premio - Liceo "Torricelli-Ballardini" di Faenza

Per gruppi/classi delle scuole secondarie di primo grado:
1 premio - I.C "G. Zignani" di Castiglione di Ravenna
2 premio - I.C. "G. Pascoli" di Riolo Terme e Casola Valsenio
3 premio - I.C. "G. Pascoli" di Riolo Terme e Casola Valsenio

Per classi delle scuole elementari:
Classe I.C. "Carchidio-Strocchi" di Faenza

All'interno della Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica 2017 (XVII edizione Faentina) è stata allestita la mostra "L'Astronomia Attorno a noi" in cui le opere prodotte dagli studenti, assieme agli storici strumenti di G.B. Lacchini e numerosi oggetti esplicativi di astronomia provenienti da privati, da Associazioni di astrofili di città limitrofe, da Palestra della Scienza, da DIFA ed Inaf di Bologna, sono state esposte presso il palazzo delle esposizioni di Faenza e rimaste a disposizione del pubblico e delle scuole dal 18 marzo al 2 aprile.
Durante questo periodo la mostra ha ricevuto la visita di circa 800 persone di pubblico, di circa 55 gruppi/classi di studenti di ogni ordine e grado per un totale di circa 1400 studenti ed oltre 100 insegnanti.
Una visita speciale è stata ricevuta da una classe di studenti Polacchi al momento presenti a Riolo Terme per uno scambio interscolastico su progetto europeo.
Anche il Museo Nazionale dell'Età Neclassica in Romagna ha contribuito alla mostra rendendo disponibili momenti con visite guidate al "Palazzo Milzetti" di cui i meravigliosi affreschi dipinti dal Giani rappresentano molte scene attinenti l'astronomia (costellazioni e mitologia, sole, pianeti, mesi e stagioni).
Inoltre, i laboratori di astronomia svolti hanno riscosso un ottimo risultato conferendo a  ragazzi e pubblico la possibilità di interagire manualmente nella realizzazione di piccoli strumenti astronomici e conoscere la tecnica di autocostruzione di un telescopio.
Il numero complessivo di oltre 2800 presenze che nell'arco del periodo 9 marzo - 2 aprile hanno reso omaggio alla figura di G.B. Lacchini nel cinquantenario della scomparsa è da noi considerato un ottimo risultato in rapporto alla città di Faenza e la totale prestazione a titolo di volontariato nella realizzazione e coordinamento.

Si ringrazia per la preziosa collaborazione quanti hanno contribuito al raggiungimento dell'obiettivo di omaggiare G.B. Lacchini in questa ricorrenza:

gli enti patrocinanti:
Comune di Faenza, Provincia di Ravenna, Regione Emilia Romagna, DIFA, INAF-OABO, ASI, SAIT.

le Associazioni:
Palestra della Scienza Faenza, Museo Malmerendi, Biblioteca Manfrediana, Museo Nazionale dell'Età Neoclassica "Palazzo Milzetti", I.P. Persolino-Strocchi, AAVSO.

Scuole di ogni ordine e grado partecipanti al concorso "Alla scoperta dell'Astronomia".

gli espositori:
Mario Arnaldi, Claudio Balella, Città del Sole, Michele Della Ciana, Adelmo Eliogabili, Giampaolo Flamigni, Vittoria Lacchini, Sante Minghetti, Romano Serra

I volontari impegnati nella realizzazione delle manifestazioni, nelle attività di tutor ed organizzazione:
Soci del Gruppo Astrofili Faentino
Soci della Palestra della Scienza
Collaboratori della Settimana Scientifica e Tecnologica

Un ringraziamento particolare a:
Prof. Fabrizio Bonoli
Prof. Flavio Fusi Pecci
Prof. Corrado Bartolini
Prof. Pierluigi Battistini
Dott. Luigi Baldinelli
Dott. Antonio De Blasi
Dott.ssa Stella Kafka

 
Torna ai contenuti | Torna al menu